20.05.2012 Corona della grazia

Corona_media.jpgMiei piccoli figli,

 

Io sono un Padre Buono e vi amo immensamente. Per questa ragione desidero che vogliate rimanere uniti a Me per mezzo della grazia che vi viene donata in Cristo Gesù. Stare uniti è un’esigenza dell’amore ed è gioia, perché Io so provvedervi in tutto, secondo i vostri bisogni attuali. Vi ricordo che, nonostante le tribolazioni del momento presente, voi potete vivere gioiosamente, mediante l’osservanza della mia Parola, secondo i precetti della Santa Chiesa.

 

Io amo ciascuno di voi come amo Gesù. Io sono l’Amore Eterno e la Gioia Eterna: in Me è la Sorgente di ogni Bene. La Via dell’amore è anche la via della gioia ed è ben tracciata nel Santo Vangelo. Siete figli dell’Amore e solo nell’Amore troverete la gioia alla quale anela il vostro cuore. La vostra vera natura vi porta ad amare, perché siete figli Miei, ma il peccato e le scorie del tempo vi hanno fatto, in parte, dimenticare chi siete e dove andate. Ma Io vengo a ricordarvelo e non cesserò di ripetere, in mille modi, i miei richiami d’Amore.

 

Come Gesù disse di non potere nulla da Se stesso, tanto più voi non potete nulla da voi stessi, ma la grazia è stata riversata nei vostri cuori. Abbiate fede nel vostro Dio.

 

E’ scritto:Benedetto sia Dio, Padre del Signore nostro Gesù Cristo, che ci ha benedetti con ogni benedizione spirituale nei cieli, in Cristo. In lui ci ha scelti prima della creazione del mondo, per essere santi e immacolati al suo cospetto nella carità, predestinandoci a essere suoi figli adottivi per opera di Gesù Cristo, secondo il beneplacito della sua volontà.

E questo a lode e gloria della sua grazia, che ci ha dato nel suo Figlio diletto; nel quale abbiamo la redenzione mediante il suo sangue, la remissione dei peccati secondo la ricchezza della sua grazia. Egli l’ha abbondantemente riversata su di noi con ogni sapienza e intelligenza,

poiché egli ci ha fatto conoscere il mistero della sua volontà, secondo quanto nella sua benevolenza aveva in lui prestabilito per realizzarlo nella pienezza dei tempi: il disegno cioè di ricapitolare in Cristo tutte le cose, quelle del cielo come quelle della terra.

In lui siamo stati fatti anche eredi, essendo stati predestinati secondo il piano di colui che tutto opera efficacemente conforme alla sua volontà, perché noi fossimo a lode della sua gloria, noi, che per primi abbiamo sperato in Cristo.” (Efesini 1,3-12)

 

Miei cari, per Cristo, con Cristo e in Cristo, Io amo ciascuno di voi con tutto Me Stesso, da sempre e per sempre, e attendo la vostra risposta al mio Amore.

 

E’ scritto: “Maestro, qual è il più grande comandamento della legge? Gli rispose: «Amerai il Signore Dio tuo con tutto il cuore, con tutta la tua anima e con tutta la tua mente. Questo è il più grande e il primo dei comandamenti. E il secondo è simile al primo: Amerai il prossimo tuo come te stesso. Da questi due comandamenti dipende tutta la Legge e i Profeti .”(Matteo 22,36-40)

 

Vi aggiungo che la vostra gioia dipende dall’osservanza di questi due comandamenti.

 

Miei piccoli figli, che camminate faticosamente nella Via della Salvezza, Io oggi vengo a voi per portarvi un po’ di refrigerio, suggerendovi una preghiera. E’ una corona semplice e coloro che mi pregheranno sono certamente esauditi, perché Io stesso voglio donarvi il massimo Bene, – CHE IO SONO-. Sì, miei cari, Io dono tutto Me stesso, così come Gesù dona tutto Se stesso, affinchè voi, per mezzo dello Spirito Santo, siate santificati. Siete stati creati a Immagine e somiglianza di Dio, non dimenticatelo. Non lasciatevi più ingannare dall’avversario e credete che la vera Gioia, presente ed eterna, è nella vostra unione con il vostro Dio: unione che può compiersi per mezzo della grazia e della vostra collaborazione.

 

Nei vostri cuori è stata riversata la grazia ed anche la gioia in misura sovrabbondante. Perché non trovate la gioia? Perché non la cercate dove si trova: essa è nascosta dentro di voi, così come Dio è nascosto dentro di voi. Cercate con fede, con pazienza, con perseveranza e troverete.

Eccovi dunque la corona  tanto gradita al mio Cuore Santo:

 

Corona della grazia

 

(usare una corona a 33 grani, oppure pregare per undici volte ciascuna delle tre invocazioni)

 

Inizio: Padre nostro

 

1.    Concedimi, o Padre Buono, la grazia di amarti con tutto il cuore, con tutta l’anima e con tutta la mente.

 

2.    Concedimi, o Padre Buono, la grazia di amare me stesso come Tu mi ami.

 

3.    Concedimi, o Padre Buono, la grazia di amare il prossimo come me stesso.

 

Terminare con 3 Gloria al Padre

 

Piccoli miei, vi amo, vi benedico e vi attiro dolcemente al mio Cuore, in Cristo Gesù, per mezzo dello Spirito Santo.

 

Dio, vostro Padre.

 

—–

Nota: la Corona con 33 grani può essere richiesta a http://www.messaggi-cristiani.it/info_triade.htm

20.05.2012 Corona della graziaultima modifica: 2012-05-26T05:27:35+00:00da dio_amore

Lascia un commento